Servizio specialistico di Stimolazione Cognitiva distrettuale

Sede presso il Centro Diurno di Vignola

Via Libertà 871 – Vignola
Responsabile Attività Assistenziali: Pini Bosi Patrizia
Telefono 059/7705284
fax 059/7705200
e-mail: pinibosi.p@aspvignola.mo.it

Servizio Specialistico di Stimolazione Cognitiva Distrettuale

L’Asp collabora alla realizzazione di  progetti e azioni per il sostegno delle famiglie di malati di Alzheimer e dei servizi che si occupano di malati di Alzheimer, programmati dall’Area Fragilità e Non autosufficienza dell’Nuovo Ufficio di Piano. Queste attività già dal 2007 si sono collocate a pieno titolo nei servizi che compongono la rete di offerta alla popolazione anziana del territorio, attraverso precise modalità di invio, presa in carico  e gestione.

Gli interventi di Stimolazione cognitiva realizzati dall’ASP hanno come  obbiettivi principali la realizzazione di:

  • attività di stimolazione cognitiva personalizzate in grado di capitalizzare le abilità del malato e mitigare il bisogno di cura/dipendenza dal care giver, realizzata a domicilio su tutto il territorio Distrettuale iniziative in grado di valorizzare e sostenere l’ambito familiare in antitesi all’istituzionalizzazione;
  • sostenere percorsi di supporto, di orientamento e informazione su aspetti gestionali, amministrativi e legali connessi alla patologia, collaborando con l’Area Fragilità e Non autosufficienza del Nuovo Ufficio di Piano e con l’associazione dei famigliari di malati di Alzheimer “Per non sentirsi soli” di Vignola.

Gli operatori addetti a tale attività sono stati specificamente formati e mantengono un costante aggiornamento.

Le risorse per sostenere lo sviluppo di questo progetto sono state collocate all’interno del Fondo Regionale per la Non Autosufficienza (FRNA). La nuova programmazione di ambito territoriale conferma l’ASP quale soggetto gestore dell’attività per tutto il territorio distrettuale.

 PRESENTAZIONE SERVIZIO

 

Centri di Incontro per persone con difficoltà di memoria lievi e moderate, familiari e assistenti familiari

Luoghi di incontro, aperti ed accoglienti, dove gli anziani hanno l’opportunità di:
– trascorrere momenti fuori casa, mantenere contatti con la realtà esterna e con le persone;
– fare attività di carattere occupazionale, stimolazione della memoria e laboratori creativi;
– condividere momenti di convivialità, come fare insieme una pausa tè, caffè, tisana.
In ogni Centro di Incontro si cercherà di programmare attività il più possibile in sintonia con le attitudini dei partecipanti: lettura di notizie e brevi racconti, laboratori autobiografici, attività motoria da seduti, musica e canto, semplici attività di cucina, giardinaggio, passeggiate, bricolage, giochi da tavolo, …
Le attività sono curate dalle operatrici dell’ASP “G. Gasparini”.

volantino 2017 pdf